venerdì 25 gennaio 2013

Kamaaina

Torno a Maui!.

Ho lasciato l'isola il 4 maggio 2012 (o era il 3?) e da allora non sono mai tornato. Sarà la prima volta da ''turista'' dopo esserci stato da residente.
Bè in realtà io sono ancora un residente Hawaiiano! La mia sudata patente US, conseguita presso l'equivalente della nostra motorizzazione a Maui, sarà valida fino al 2017 e se ne avrò l'opportunità la rinnoverò.

Oltra ad essere orgoglioso del documento in sè, sono considerato un 'residente' dell'isola con quello, il che mi da accesso anhe a una serie di benefici, come gli sconti per i locali. Essendo una meta turistica, i prezzi sono cari e dunque se dimostri di essere un abitante Hawaiiano hai accesso al famoso sconto 'Kamaaina' .

L'etimologia della parola Kamaaina è composta da due termini:  kama'āina, from kama child + 'āina land. Letteralmente, dunque, 'bambino della terra' , e identifica un abitante delle Hawaii da lungo tempo, indipendentemente dalle sue origini.
'Kanaka' invece identifica gli Hawaiiani nativi.

Dunque io ero un Kamaaina quando ero alle Hawaii e per questo avevo sconti minimi del 10% in tutta una serie di negozi, esclusi i supermercati di solito.

Bene, torno a Maui dicevo, ma solo in vacanza. Staro un paio di settimane, dormirò sulla costa Nord (Haiku) nel campervan di un amico immerso all'interno di una natura folgorante e guiderò il suo track (grazie Paolo!).

Windusurf, Surf, SUP, parties, catch up with friends, relax, frutta tropicale, tramonti abbaglianti, riflessioni, camminate a piedi nudi e una reimmersione meditativa nell'Aloha Spirit è quello che mi apetta.

Stay tuned!

4 commenti:

  1. Ho bisogno di aiuto, Temo per la mia vita. Controllate il mio profilo facebook: https://www.facebook.com/paulmcpaul Dico sul serio. Aiuto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Alex,
    ho letto su un altro sito che qualche anno fa ti sei trasferito alle Hawaii,a Maui precisamente..ed ora leggo che vivi a Londra,dove ho vissuto anch'io per 3 anni...mi sorge spontanea una domanda...perchè hai lasciato Maui?
    Grazie.
    Ciao Nicole

    RispondiElimina
  3. Ciao Alex,

    ci aggiorni un po' ? Tanto ovunque tu sia scrivi bene e è un piacere leggerti

    RispondiElimina
  4. Ciao Alex, mi chiamo Laura e ho 35 anni. Io è il mio compagno (47 anni, falegname, imbianchino e tuttofare) vorremo iniziare una nuova vita trasferendoci a vivere all'estero...e stiamo iniziando a valutare alcune possibili mete, tra cui le Hawaii, appunto. Vorrei conoscere la tua opinione in merito alla 'fattibilità' della cosa...per vivere e mantenerci avremmo comunque bisogno di lavorare, perché non siamo benestanti. Tu come hai fatto? Da quel che ho capito, ora sei rientrato in Europa, ma eri riuscito a trovare lavoro alle Hawaii? È possibile trovare un lavoro che ti permetta così di vivere là? Cosa serve sapere e fare per trasferirsi a vivere alle Hawaii? Come bisogna procedere? È facile trovare lavoro? Secondo te qual è l'isola dell'arcipelago più indicata per chi volesse trasferirsi a vivere e lavorare là? Io non amo il caos della città e non amo la vita notturna...amo invece la natura e il mare (mi piace molto nuotare, perciò vorrei potermi trasferire in un isola in cui le condizioni del mare permettano anche di nuotare in tranquillità)... Per poter lavorare è sufficiente la conoscenza della lingua inglese? Costa molto la vita là (tipo affitti, vitto, ecc...)? In un documentario ho sentito parlare del Kualoa Ranch, a Oahu, e mi è sembrato un vero paradiso presso cui sarebbe forse anche possibile trovare lavoro...non so, dal di qua è un po' difficile farsi un idea su qualunque cosa. Perciò mi affido a te e alla tua diretta esperienza per avere informazioni e suggerimenti.
    Grazie mille dell'attenzione. Ti auguro una felice giornata.

    RispondiElimina