martedì 1 novembre 2011

Halloween

Negli USA ho riscoperto una festa in Italia spesso dimenticata: Halloween!
A parte i party in maschera che vengono abitudinalmente organizzati (da cui io mi sono tenuto alla larga, non essendo un grande amante nè dei party nè tantomeno di quelli dove devo travestirmi...!), la cosa più divertente è la tradizione di fare il Pumpkin Carving, ovvero l'intagliamento delle zucche.
La prima cosa è procurarsi una zucca, dopo di che ci si può sbizzarrire nello scegliere il tipo di forma da dare alla zucca, funzione in realtà anche e soprattutto delle proprie abilità artistiche.

Cosi il primo step è stato cercare una zucca. Io e Erinn siamo andati in una fantastica Pumpkin Patch, che è un campo pieno di zucche cresciute localmente, a Maui, e dove ognuno sceglie la zucca che preferisce.
Ecco le nostre


e una panoramica del pumpkin patch



Dunque il 31 è il giorno del carving. Io scelgo di intagliare una semplice faccia con l'occhiolino, mentre Erinn, decisamente più creativa di me, si cimenta in un difficilissimo gufo.

Attrezzi pronti, piccolo briefing per un principiante come me, e si parte.
Il primo passo e scoperchiare la zucca, in modo da poterla sapientemente svuotare dall'interno.
Il secondo step è tracciare con una penna sulla zucca il disegno che si vuole creare
Infine, si intaglia!
Questa è la mia work in progress...


e questa è di Erinn.....un vero capolavoro!



L'effetto finale, al buio e con le candele accese all'interno, è magico



Da provare! Semplice e divertente.....basta una zucca e un pò di zucca!
Aloha

2 commenti:

  1. wow
    il gufo è fantastico!
    ma anche la tua è molto simpatica,
    la mia era tristissima
    bravi a tutti e due

    RispondiElimina